PRENOTA >PHOTOSCAMERE CON JACUZZI

CAMERE Opéra Garnier (idromassaggio)

Benvenuti nel sancta sanctorum del balletto: la sala di danza del corpo di ballo! Bellissima messa in scena: l’occhio di bue del palazzo Garnier proprio sopra il letto, parquet in massello di rovere, specchi, scarpette da danza e sbarra per esercitarsi. Una camera per vivere i propri sogni di celebrità!

  • Prenota
  • Prenota

SERVIZI E ISTALLAZIONI – Opéra Garnier

✓ Camera : 19m²

✓ Camera con vasca idromassaggio
Cromoterapia – Idromassaggio – Doccia a pioggia

✓ Vasca di marmo

✓ Specchio antiappannamento

✓ Rubinetteria della marca Webert

✓ Prodotti di cortesia della casa Azzaro

✓ Accappatoi

✓ Pantofole

✓ Asciugacapelli ionico

✓ Arrivo : Dalle ore 15:00 alle ore 24:00

✓ Partenza : Dalle ore 08:00 alle ore 12:00

TECNOLOGIA

Atmosfere d’illuminazione
Regolate con un semplice tocco l’atmosfera d’illuminazione della vostra camera

TV schermo piatto 40” tecnologia a LED

Più di 50 emittenti francesi e internazionali
tra le quali canali di cinema, Sport Premium, canali per adulti

Accesso internet ADSL gratuito

Linea telefonica e linea fax dirette

CONFORT

Minibar: suchhi di frutta e aqua offerte al vostro arrivo

Cassaforte: Può accogliere un computer con schermo 17’’. Possibilità di ricaricare il computer all’interno della stessa

Climatizzazione caldo/freddo simultanea

Camere insonorizzate

Camere Opera Garnier in un' hotel design a Parigi, Francia

Difficile non commuoversi davanti al "teatro imperiale", capolavoro dell'architettura del XIX secolo, in cui tutto evoca la musica e la danza. Eppure l'architetto Charles Garnier era – all'epoca della sua costruzione, nel 1860 – soltanto un giovane sconosciuto di 35 anni.

Un fatto di cronaca è all'origine della sua costruzione: nel 1958 Napoleone III scampa ad un attentato uscendo dall'Opéra sulla via Le Peletier. Decide allora di far costruire un'altra sala di spettacolo in un luogo aperto e privo di rischi. Napoleone III non inaugurerà mai l'Opéra, che sarà terminata soltanto nel 1875, dopo la caduta dell'Impero.

L'esuberanza barocca della facciata, ornata da sculture, è la realizzazione dei desideri di Napoleone III. Sulla destra incontriamo immediatamente il gruppo della "Danza" dello scultore Carpeaux. Si tratta di una copia, firmata da Paul Belmondo (il padre del celebre attore). L'originale si trova al museo d'Orsay, al riparo dall'inquinamento.

All'interno sono soprattutto la grande scalinata d'onore – a doppia rivoluzione – e le sue trenta colonne in marmo che fanno scalpore. Senza dimenticare il soffitto della sala di spettacolo, decorata nel 1962 dal pittore Chagall, dove si possono riconoscere – se non si teme il torcicollo – i più celebri monumenti di Parigi, come la torre Eiffel e l'Arco di Trionfo, così come i balletti mitici (l'Uccello di fuoco, Gisèle...).

Opera Garnier